Isabella e il codice geometrico
Racconto confidenziale
12,00 €
     
SINTESI
Una lettera d’amore che si estrinseca attraverso un racconto avvincente (azione, geometria, tesoro, storia della famiglia) e un racconto introspettivo, che diventano un composto organico di ragione e sentimento. Un saggio didattico sul metodo conoscitivo che si dirama in due direzioni parallele: la conoscenza di sé stessi e la conoscenza dello spazio tramite la geometria; entrambe le direzioni confluiscono in Isabella, che incarna l’obiettivo di entrambi i percorsi. Isabella è eterna e immutabile, un’entità da ammirare, affascinante e... come la geometria è da scoprire. Lo scopo principale è riflettere, non narrare: la narrazione giustifica, supporta i contenuti e li colloca in ordine cronologico, lo stesso ordine con cui si affronta un progetto o un problema. Gli elementi della vicenda: un foglio ingiallito, datato 1492, cento bauletti di monete d’oro, lasciati dal duca di Mantova al medico Federico, bis, bis nonno di Isabella, e conservati nel forziere di Palazzo Te, la ricerca del codice geometrico per disegnare l’evoluzione del palazzo e per scoprire il luogo in cui potrebbe essere nascosto il tesoro e, alla fine, la ricerca del forziere segreto.
pagine: 180
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7410-7
data pubblicazione: Luglio 2014
editore: Aracne
collana: NarrativAracne | 21
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto