Il Ventennio dei ventenni
Illusioni e speranze di una generazione di intellettuali
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Il rapporto tra il regime fascista e il mondo culturale è da tempo oggetto di indagine da parte di molti studiosi alla ricerca di “verità vere” sulla posizione del Fascismo nei confronti degli intellettuali e delle varie espressioni culturali. Con Il Ventennio dei ventenni si è voluto approfondire “se” e “in quali modi” una generazione di giovanissimi, la più “sacrificata”, più “bruciata” della storia d’Italia, “compressa o schiacciata tra fascismo, antifascismo e post–fascismo”, come la definì Vittorio Emiliani, abbia collaborato o contrastato il regime e quali sono stati i percorsi ideali, politici, culturali di quei ventenni che ebbero la ventura di crescere e formarsi negli stessi anni in cui cresceva e si consolidava il Fascismo.
pagine: 204
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7403-9
data pubblicazione: Luglio 2014
editore: Aracne
collana: Oggetti e soggetti | 24
SINTESI
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto