Il senso della morte
La Valle d'Aosta tra Santi e riti funebri
14,00 €
8,4 €
     
SINTESI
Nonostante l’avvicinamento che si è registrato dalla metà degli anni ottanta del Novecento fra storia sociale e microstoria da un lato, e antropologia interpretativa dall’altro, le due discipline non hanno operato significative convergenze sul tema specifico della morte, né sotto l’aspetto metodologico, né sotto quello delle ipotesi e dei modelli interpretativi. Attraverso un caso di studio liminale, quello della Valle d’Aosta, regione di confine fra tradizioni culturali diverse — non a caso la stessa sulla quale si erano misurati Van Gennep e Hertz —, la presente ricerca sfata il tabù dell’incomunicabilità, mostrando come anche sul terreno dell’analisi delle credenze, dei miti e dei riti, dei culti, degli atteggiamenti e dei sentimenti di fronte al destino ultimo dell’uomo, l’interdisciplinarietà possa dare risultati rilevanti e di assoluta novità.
pagine: 212
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-7358-2
data pubblicazione: Settembre 2014
editore: Aracne
collana: Crocevia | 1
SINTESI
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto