Spunti di riflessione sull’improvvisazione
8,00 €
4,8 €
     
SINTESI
Questo testo raccoglie un po’ le esperienze musicali vissute dall’autore, quelle esperienze che lo hanno visto protagonista, sia come pianista classico, compositore e contestualmente impegnato nella musica jazz e nella musica dai contesti aperti. Evidenzia le criticità del musicista legato alla lettura, cercando, con delle riflessioni sugli aspetti anche della musica del passato, una linea di condotta che possa aiutare il musicista a riappropriarsi della sua identità di uomo/musicista e non solo interprete di segni. L’analisi di determinate formule musicali e la ricerca di un nuovo modo di interpretare il linguaggio attraverso una visione polisemantica, potrebbe essere la strada vincente per gli amanti della costruzione musicale estemporanea (“recitare a soggetto” o improvvisare).
pagine: 72
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7322-3
data pubblicazione: Luglio 2014
editore: Aracne
collana: I nuovi critici | 14
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto