Gender in Italy
Processi di canonizzazione della narrativa femminile
15,00 €
9,00 €
     
SINTESI
Nata in Inghilterra e Stati Uniti come letteratura militante, la narrativa gendered si è imposta all’attenzione del pubblico con due caratteristiche riconoscibili: la matrice femminista e il realismo delle trame. Le storie vengono scelte per il loro valore politico e seguono un ordine naturale, rinunciando alla suspension of disbelief che permette al lettore di giocare con la fiction, spingendosi fino al limite del life–writing. In Italia, invece, l’iniziale diffidenza verso la gender critics ha portato a inquadrare le voci femminili più per il loro stile che per l’intento politico, finendo — paradossalmente — col suggerire una soluzione per il futuro di questa narrativa. Recuperati i meccanismi finzionali del racconto, le storie gendered potrebbero diventare banco di prova delle politiche sociali, economiche e culturali, e favorire l’accettazione di nuovi ruoli della donna e nuovi punti di vista sui sessi.
pagine: 204
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7316-2
data pubblicazione: Giugno 2014
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto