Su questo monte o a Gerusalemme?
Il vero culto nel Quarto Vangelo
12,00 €
     
SINTESI
C’è forse un luogo e un modo appropriato di relazionarsi a Dio? L’affermazione della donna Samaritana: «I nostri padri hanno adorato su questo monte, e voi dite che è a Gerusalemme il luogo in cui bisogna adorare» (4,20), rappresenta un esempio efficace della ricerca umana del «luogo» dove è possibile entrare in comunione con Dio. In questo quadro, emergono le immagini tradizionali del tempio e del culto espresso per mezzo di sacrifici rituali e di offerte; l’immagine di un Dio «legato» alla località e a una nazione particolare. Il libro, con un linguaggio accessibile a tutti, ripercorre il cammino del quarto evangelista che rivela, invece, alla comunità post-pasquale, come il culto di Dio raggiunga la sua perfezione «né su questo monte, né a Gerusalemme». Il «luogo» per la relazione con il Dio unico e vero, non è più determinato da privilegi di nascita o di razza, ma va al di là della nazionalità, delle frontiere o dell’osservanza della legge di Mosè. Se il culto è aperto a tutti e non è legato ad alcuna località geografica, qual è dunque «il luogo» che Dio desidera per relazionarsi con noi?
pagine: 240
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7276-9
data pubblicazione: Giugno 2014
editore: Aracne
collana: Dimmi il tuo nome | 2
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto