La soggettività politica delle donne. Proposte per un lessico critico
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Le riforme adottate nel corso del ’900 hanno condotto a un miglioramento della condizione delle donne in Europa. In molti paesi e in particolare in Italia, ciò non ha però consentito di giungere alla parità sostanziale fra i sessi, né di superare una cultura maschilista largamente accettata. Le aspettative che il femminismo aveva nutrito sono state in parte deluse e i motivi di tale scacco sono difficili da individuare. I contributi raccolti in questo volume si concentrano su alcuni nodi della riflessione femminista attuale, soffermandosi sui limiti del femminismo mainstream e sulle modalità attraverso le quali il sistema “patriarcale” ha reagito alle conquiste femministe, riposizionando i meccanismi di dominazione.
pagine: 224
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-7267-7
data pubblicazione: Giugno 2014
editore: Aracne
collana: Filosofia e Sociologia | Sezione Atti di Convegno | 1
SINTESI
INDICE
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto