Le macchine nella letteratura dei lumi
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Espressione delle nuove teorie scientifiche che si diffondono dall’esordio del Settecento in Europa, le macchine diventano una delle passioni del secolo. In Francia, gli automi di Vaucanson, i congegnidell’Abbé Nollet, l’aerostato dei fratelli Montgolfier conquistano il favore della bonne société e si pongono al centro della conversazione e delle pratiche sociali più alla moda. In sintonia con la sensibilità dell’Encyclopédie, emblematica «macchina del sapere» e straordinaria messa in scena di congegni tecnici, la letteratura del secolo propone una curiosa varietà di dispositivi che, dalla poesia al racconto filosofico, dal romanzo galante a quello libertino, dalla satira sino alla vena più noire di Sade e Révéroni Saint-Cyr, articolano un ricco immaginario della macchina, talora ingenuo, talora visionario, ma sempre nel segno di una tecnica che supporta e potenzia l’espressione del volere umano. La rassegna qui esposta è la più vasta sinora disponibile.
pagine: 144
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7259-2
data pubblicazione: Aprile 2014
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto