La bellezza della parola, la ricchezza del diritto
8,00 €
4,8 €
     
SINTESI
Ricorrendo alla scrittura creativa in senso lato e all’etimologia, l’Autrice ha elaborato alcune spiegazioni dei diritti afferenti le relazioni interpersonali rivelando come le parole stesse siano già esplicative e fonti dei diritti essenziali della vita quotidiana. “Vita” è “attività” e il “diritto”, “direzione”, scaturisce dalla vita stessa che ha bisogno di un orientamento perché le persone giungano insieme ad un comune obiettivo: «Ubi societas ibi ius». Non si può con–vivere prescindendo dal diritto e il diritto non è avulso dalla vita, soprattutto relazionale.
pagine: 76
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7232-5
data pubblicazione: Giugno 2014
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto