Guida pratica alle costruzioni in terra cruda
33,00 €
19,8 €
     
SINTESI
L’impiego della terra cruda come materiale da costruzione, nonostante i diffusi pregiudizi di povertà ed arretratezza, è attualmente oggetto di ricerca da parte di tutti quei paesi, come Germania, Francia, USA, Danimarca, Olanda, Austria, Svizzera e tanti altri ancora, in cui, insieme a un condiviso senso di rispetto sociale ed ambientale, si è andato diffondendo negli ultimi decenni un grande interesse nei confronti di un “costruire” sostenibile, intelligente e qualitativamente superiore. In alcuni casi si è anche provveduto a disciplinare l’utilizzo di tale materiale attraverso normative e regolamenti edilizi. Considerata la scarsa informazione che ad oggi fa dell’Italia uno di quei paesi della comunità europea tra i più disinformati in materia di costruzioni in terra cruda, questo libro intende diffondere gli enormi vantaggi (ma anche gli svantaggi) che l’impiego di tale tecnologia comporta: dai sistemi costruttivi alle architetture moderne e del passato, dalle verifiche fisico-chimiche alle analisi di strutture antisismiche, senza tralasciare il delicato aspetto della normativa che costituisce forse il maggiore ostacolo alla diffusione di questa tecnica costruttiva.
pagine: 204
formato: 21 x 24
ISBN: 978-88-548-7228-8
data pubblicazione: Giugno 2014
editore: Aracne
collana: Tecnologia dei materiali per un’architettura sostenibile | 5
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto