Aspetti particolari dell’elusione fiscale, attraverso l’analisi di un caso concreto di una cessione d’azienda
6,00 €
3,6 €
     
SINTESI
Il concetto giuridico di elusione non ha mai avuto una definizione normativa specifica. Ciò deriva dall’oggettiva impossibilità, per dottrina e giurisprudenza, di inquadrare un fenomeno così ampio in un’unica nozione. L’elusione fiscale consiste in un aggiramento, in un abuso della libertà del risparmio d’imposte attuato mediante stratagemmi, manipolazioni e scappatoie, attraverso la capziosa strumentalizzazione di criteri legislativi spesso lacunosi. Ciò che impedisce l’elusione è la sussistenza di ragioni economiche sottese alle operazioni se ci sono ci si trova di fronte al mero risparmio d’imposta, se non sono presenti, si parla di elusione e, quindi di comportamenti censurabili alla radice. Nel momento in cui si demanda ad altri la funzione di verificare l’economicità di un atto, si rischia di abdicare una funzione, che è propria dell’imprenditore, che è colui che, secondo l’art 2082 del codice civile, esercita professionalmente un’attività economica organizzata, al fine della produzione di beni e servizi.
pagine: 68
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7192-2
data pubblicazione: Maggio 2014
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto