La prova penale “raccolta” all'estero
14,00 €
8,4 €
     
SINTESI
Lo studio della cooperazione giudiziaria finalizzata alla raccolta della prova penale all’estero riveste uno specifico interesse a seguito dell’ormai evidente transnazionalità dei più preoccupanti fenomeni criminosi. L’esigenza di indagini e ricostruzioni fattuali di condotte criminali così articolate nello spazio ha infatti proiettato l’istituto della rogatoria internazionale verso un’inedita quanto problematica centralità. Il lavoro focalizza l’attenzione sulla raccolta della prova all’estero e sulla sua acquisizione al processo in Italia da un duplice punto di vista: quello dell’ordinamento giuridico italiano, da un lato, e quello delle fonti internazionali e sovranazionali, dall’altro.
pagine: 272
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7154-0
data pubblicazione: Maggio 2014
editore: Aracne
collana: Diritto | Prospettive | 5
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto