Corpi in-tessuti
Evoluzioni e mutamenti delle pratiche vestimentarie
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Il binomio abbigliamento e moda individua, nell’evoluzione delle pratiche vestimentarie, due momenti precisi. L’utilizzo di protoforme vestimentarie è individuabile circa 170.000 anni fa tuttavia, l’abbigliamento, attraverso un continuo e diacronico mutamento dei significati che veicola e delle funzioni cui assurge, viene tradotto, a cavallo tra Medioevo e Rinascimento, all’interno di una nuova dimensione simbolica e processuale: la moda. A partire da un agile resoconto sui differenti approcci che con metodologie e finalità diverse ne hanno analizzato le evoluzioni storico-produttive ed i significati socio-culturali, viene circoscritta una prospettiva sincretica che definisce la transizione, mediata da wearable technology e smart clothing, verso forme vestimentarie che fanno del corpo una nuova realtà topografica del “TecnoEvo” su cui si insediano amalgami tecniche che veicolano, pluridirezionalmente, nuove tipizzazioni di flussi informazionali.
pagine: 176
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-7065-9
data pubblicazione: Marzo 2014
editore: Aracne
collana: Collana del Centro Interuniversitario per le Ricerche sulla Sociologia del Diritto, dell’Informazione e delle Istituzioni Giuridiche (CIRSDIG) | 11
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto