La matematica degli economisti
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Nel testo, rivolto agli economisti, non si sono considerati i primi concetti dell’analisi algebrica come limiti, derivate ecc. perché si presumono noti. Si sono affrontati gli argomenti che sono utili in economia, come matrici, elasticità, funzioni omogenee, curve di indifferenza e, dato che in economia spesso interessano più problemi discreti piuttosto che continui, si è dato spazio alle differenze finite. In ogni argomento ci sono esempi e anche esercizi per chiarire le definizioni e i teoremi. Non ci sono esempi o esercizi di economia. Si è usata una terminologia abbastanza comprensibile (anche se, in matematica è necessario il rigore) evitando simbolismi usati in generale solo da matematici.
pagine: 172
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-7061-1
data pubblicazione: Aprile 2014
editore: Aracne
collana: Tempus Pecunia Est | 2
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto