Guerrocrazia
Storia e cultura della politica armata
22,00 €
13,2 €
     
SINTESI
Cos’è la guerra? Perché si fa? Come si fa e con quali armi? Come sono cambiate le guerre? La guerra è l’evento a più alta concentrazione di valore che si possa immaginare. Nulla ha coinvolto, e coinvolge, in modo profondo e totalizzante gli esseri umani quanto la guerra, con la morte, il dolore e le ferite, con l’impegno assoluto che impone, con la mobilitazione di ogni risorsa (sociale, economica e scientifica). La guerra è politica della forza, che si sostituisce alla forza della politica. Questa è un’analisi storica, antropologica, filosofica e politologica sulle ragioni e il significato che la guerra ha nella storia dell’umanità. Conosciamo la guerra per apprezzare la pace.
pagine: 380
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-7058-1
data pubblicazione: Aprile 2014
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto