Il parlato a scuola
Indicazioni per il primo ciclo d’istruzione
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
La scuola è, per antonomasia, il luogo della scrittura. Il parlato è ancora considerato un succedaneo, un’abilità che si sviluppa ‘naturalmente’, già prima dell’età scolare. Tuttavia in alcuni casi la scuola può fare molto, sia per insegnare a parlare, sia, consequenzialmente, per eliminare gli svantaggi che, non poche volte, fanno di un parlante ‘cattivo’ un ‘cattivo’ allievo e, talvolta, un cittadino con difficoltà. Il volume presenta un breve excursus sui caratteri generali del parlato dipendenti soprattutto dal mezzo fonico di trasmissione. Viene trattata specificamente l’interazione in classe. Si propongono pratiche più flessibili, con lo scambio di funzioni per un’interazione più cooperativa e formativa. Una parte cospicua dell’opera è dedicata ai testi. Sono trattati anche alcuni momenti didatticamente molto importanti, come la discussione e la gestione del silenzio. In chiusura si esamina la valutazione e si definiscono alcune proposte.

Opera segnalata sul sito dell’Accademia della Crusca.
pagine: 152
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6994-3
data pubblicazione: Marzo 2014
editore: Aracne
collana: Quaderni di base | 1
SINTESI
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto