La class action nei confronti della pubblica amministrazione
5,00 €
3,00 €
     
SINTESI
Il 15 gennaio 2010 è entrato in vigore il D.lgs. 198/09 in materia di efficienza della Pubblica Amministrazione. Il provvedimento consente a singoli “titolari di interessi giuridicamente rilevanti ed omogenei per una pluralità di utenti e consumatori” od anche da “associazioni o comitati a tutela degli interessi dei propri associati”, nelle ipotesi di violazione dei termini per l'adozione di atti amministrativi generali, obbligatori, privi di contenuto normativo, o delle prescrizioni delle carte dei servizi, o degli standard qualitativi ed economici, di utilizzare lo strumento della "class action". Quando si può proporre? Quale la procedura e quali le problematiche attuative?
pagine: 32
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6984-4
data pubblicazione: Febbraio 2014
editore: Aracne
collana: Diritto | Nuovi casi | 37
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto