La fornace di pietra a Marsa Siklah
21,00 €
12,6 €
     
SINTESI
La fornace Penna, uno dei più interessanti esempi di Archeologia Industriale in Sicilia, è oggi ridotta a un rudere che si avvia a una inesorabile fine. Le imponenti strutture di calcare perdono di giorno in giorno la loro stabilità statica e si sgretolano precipitando al suolo. Inutili gli appelli, le petizioni, gli allarmi e le richieste di intervento sollevate da più parti. Errori, ritardi burocratici, polemiche e interessi contrastanti hanno reso vani tutti i tentativi di salvare la ‘vecchia signora’. Questo libro è un omaggio all’opera del progettista, un geniale professionista siciliano del secolo scorso, ma anche a tutti coloro che nel corso di questi anni hanno testimoniato nei modi più vari il loro amore e il loro interesse per questo manufatto, frutto delle aspirazioni di una classe imprenditoriale stimolata dalle aspettative prospettate dall’emergente sviluppo industriale e tecnologico in atto nel Paese ed espressione dell’entusiasmo e del fervore lavorativo che ha sempre distinto il popolo siciliano.
pagine: 156
formato: 21 x 24
ISBN: 978-88-548-6973-8
data pubblicazione: Dicembre 2013
editore: Aracne
collana: Tecnologia dei materiali per un’architettura sostenibile | 4
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto