Filosofia e pratica della matematica nell’età dei Lumi
20,00 €
12,00 €
     
SINTESI
Fino a non molto tempo fa, la matematica settecentesca è stata ritenuta sostanzialmente priva di rigore in quanto molti dei suoi risultati erano stati derivati con metodi che, ad occhi moderni, sembrano il prodotto di tecniche e procedure manipolative le quali solo grazie al caso o a una sorta di intuizione, spesso ingegnosa, ma non sempre ben fondata, davano luogo a conclusioni corrette. In realtà, tale valutazione non teneva conto che di certe tecniche e di certe procedure si erano persi i presupposti, gli obiettivi, le motivazioni filosofiche che ad esse davano un senso.
Questo volume nasce proprio dalla necessità di comprendere le basi epistemologiche sui cui poggiò l’opera di Eulero, d’Alembert, Clairaut, Lagrange, Laplace e degli altri matematici dell’età dei Lumi.
pagine: 364
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6948-6
data pubblicazione: Febbraio 2014
editore: Aracne
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto