Il falso in bilancio
Aspetti economico-aziendali e giuridici
22,00 €
13,2 €
     
SINTESI
Nel libro viene dedicato ampio spazio alla vigente fattispecie normativa del falso in bilancio. Le condotte rilevanti nelle fasi delle rilevazioni contabili e della formazione del bilancio sono analizzate sia nelle manifestazioni delle frodi contabili, sia in quelle delle frodi in valutazioni. Particolare attenzione è riservata alle soglie di punibilità e alla rilevanza o significatività del falso. L'esame si estende ai soggetti attivi e all'elemento psicologico del reato. Vengono anche svolte osservazioni sulla revisione contabile come strumento di tutela della correttezza dell'informazione societaria, nonché su alcuni assetti di corporate governance e loro possibili connessioni con le frodi nella comunicazione d'impresa. In questa terza edizione, prima del capitolo dedicato alle relazioni tra il falso in bilancio e la frode fiscale, è stato inserito uno scritto sulle politiche di ammortamento attuabili a fini fraudolenti. L'autore, con approccio interdisciplinare, tenta di scandagliare il tema in esame attraverso le diverse prospettive giuridica, ragionieristica ed economico–aziendale, ponendo particolare cura ai collegamenti e alla reciproca comprensibilità dei diversi linguaggi degli addetti ai lavori dei differenti ambiti disciplinari interessati.
pagine: 376
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6933-2
data pubblicazione: Gennaio 2014
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto