Identità del creolo di Capo Verde tra oralità e scrittura
10,00 €
     
SINTESI
L’arcipelago africano di Capo Verde, ex colonia portoghese indipendente dal 1975, rappresenta un interessante caso di diglossia in cui coesistono il portoghese e il creolo locale. Il processo di pianificazione linguistica in atto segna nel 2009 un’importante tappa: l’ufficializzazione di un alfabeto per il creolo capoverdiano. Questo volume mostra i risultati di una ricerca il cui intento è stato quello di cogliere le conseguenze di tale intervento, in particolare nelle pratiche scrittorie spontanee dei parlanti, ponendosi come contributo alla comprensione delle dinamiche di pianificazione linguistica in contesto di multilinguismo all’interno di un neonato stato post-coloniale.
pagine: 152
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6907-3
data pubblicazione: Febbraio 2014
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto