Processo equo e terzietà del giudice
Il problema dell'autodichia
7,00 €
4,2 €
     
SINTESI
Indipendenza, imparzialità e terzietà del giudice sono tre aspetti diversi posti a fondamento del principio del processo equo garantito dalla Convenzione europea dei diritti dell'uomo e dalla Costituzione italiana. Il testo ne esamina i caratteri alla luce della giurisprudenza CEDU sul diritto al processo equo e della giurisprudenza nazionale sui rimedi processuali ai vizi relativi al giudice, soffermandosi sull'istituto della ricusazione ed esaminando il problema della legittimità dell'autodichia.
pagine: 63
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6906-6
data pubblicazione: Novembre 2013
editore: Aracne
collana: Orientamenti di Strasburgo | 11
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto