Diritto comparato e dottrina del margine di apprezzamento nella CEDU
5,00 €
3,00 €
     
SINTESI
Partendo dalle analisi di diritto comparato, e dalla nozione di “consensus” nell'ambito dei diritti umani c.d. non inderogabili, i giudici di Strasburgo hanno elaborato la importante dottrina del “margine di apprezzamento”. La sua applicazione non sempre uniforme e in recente evoluzione, mira ad evitare da un lato l’appiattimento della Corte sul “consensus” in funzione anti-maggioritaria e, dall'altro, il rischio di consentire standard diversi tra Stati membri nella protezione dei diritti umani.
pagine: 27
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6899-1
data pubblicazione: Novembre 2013
editore: Aracne
collana: Orientamenti di Strasburgo | 15
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto