Femus cincu fradis (eravamo cinque fratelli)
Poesias e contus in duas lìnguas (poesie e racconti in due lingue)
18,00 €
     
SINTESI
Sa faìna bolit èssiri un'àutu de crièntzia e de amori po Nurri e po sa genti sua. Umbras, sonus, fragus, contus, tonus, timorias, isperas, fueddus, arrisus, giogus, afròddius, prexus benint de ingui, de sa bidda aundi seu nàsciu e aundi apu passau sa picinnìa. Is pentzamentus, cuaus po prus de cincuanta annus in calincuna frunza de s'anima, tot'in d'unu, comenti froris de sartu, si funt allutus...

Il libro vuole essere un atto di fede e di amore per Nurri e per la sua gente. Ombre, musiche, profumi, canti, toni, paure, speranze, parole, sorrisi, giochi, curiosità, piaceri arrivano da lì, dal paese dove sono nato e dove ho trascorso infanzia e fanciullezza. I pensieri, nascosti per più di cinquant’anni in qualche piega dell’anima, d’incanto, come fiori di campo, si sono accesi…
pagine: 347
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6821-2
data pubblicazione: Gennaio 2014
editore: Aracne
collana: Prova d’autore | 12
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto