Dialogo tra il cervello e il suo Io
Riflessione su se stesso
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Attraverso un dialogo immaginario tra un cervello e il suo io, che si chiamano Cervi e Iuccio, si propone un viaggio tra queste due presunte entità della persona, sulla realtà dell’anima, della mente e su certe particolari condizioni del cervello. Cervi assume il ruolo dello scienziato e Iuccio quello del filosofo: non è uno scontro ma piuttosto una conversazione. Il nostro pianeta ha subito due scossoni, uno quando da spoglio come gli altri conosciuti si è popolato di vita, e l'altro quando un essere ha riflettuto su se stesso, allargando i suoi orizzonti. Ciò, nell’ambito dell’universo è irrilevante ma nell’unico organismo che riesce a pensarlo, suscita un senso di grandezza e di angoscia insieme.
pagine: 180
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6802-1
data pubblicazione: Gennaio 2014
editore: Aracne
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto