La topologia di Heidegger
Essere, luogo, mondo
30,00 €
18,00 €
     
SINTESI
Ripercorrendo le tappe del pensiero di Heidegger, l’autore delinea l’evoluzione della sua concezione topologica, la quale è animata dalla convinzione che il luogo non sia una nozione secondaria o derivata rispetto ai concetti di spazio o di tempo, ma che anzi rappresenti la condizione ineliminabile di qualunque riflessione filosofica sul mondo che ci circonda e su noi stessi. La filosofia heideggeriana è infatti guidata da una particolare concezione di ciò da cui trae spunto ogni filosofare, ovvero dal fatto che ci troviamo già sempre situati nel mondo: persino la questione dell’essere deve essere allora compresa a partire da questo presupposto. Con questo libro l’opera di Heidegger, a lungo considerato il filosofo del tempo, si apre a nuove e interessanti chiavi di lettura.
pagine: 544
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6787-1
data pubblicazione: Dicembre 2013
editore: Aracne
collana: trópos profili | 9
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto