La signora del piano di sopra
Struttura semantica di un percorso narrativo onirico
9,00 €
5,4 €
     
SINTESI
Questo saggio si propone di dimostrare che, sebbene i singoli sogni prodotti nel corso di una notte appaiano per lo più bizzarri e privi di significato, vi sono dei casi in cui delle sequenze di sogni prodotti in notti diverse, qualora siano studiate con il metodo e gli strumenti propri della semiotica narrativa, manifestano inaspettatamente un significato articolato. Postulando l'esistenza di un livello semiotico di base comune alla produzione linguistica e alla produzione onirica, la ricerca applica la linguistica funzionale, la semiotica narrativa e la semantica dei mondi possibili di una logica intensionale ai sogni che un paziente ha prodotto in un arco di tempo di quasi tre mesi di trattamento psicoanalitico. I nessi sintattici, relativamente stretti, tra le raffigurazioni all'interno dei singoli sogni, la coesione semantica e i nessi inferenziali-causali, meno stretti, fra i sogni costituenti delle macro-strutture narrative e infine gli ‘incollamenti' semantici, relativamente deboli, fra macro-strutture appartenenti a diversi livelli semiotici, regolano nel loro insieme la produzione di un percorso narrativo in parte regolare, in parte caotico, che nel complesso costituisce un testo relativamente strutturato: è così possibile analizzare la dinamica di base e la struttura topologica della produzione semio-narrativa, discorsiva e testuale del paziente durante il periodo di sonno REM preso in considerazione.
pagine: 88
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6784-0
data pubblicazione: Dicembre 2013
editore: Aracne
collana: I saggi di Lexia | 15
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto