Endometriosi: un capitolo ancora oscuro della nostra sanità
Ombre certe. Quali le luci?
5,00 €
3,00 €
     
SINTESI
Il presente volume, lungi da qualsivoglia intento denigratorio, intende contribuire a sensibilizzare l’opinione pubblica innanzitutto sul problema dell’endometriosi e a sollecitare soggetti e organi competenti (sanitari, Camere, Governo, Magistratura, etc.) ad adoperarsi sempre più attivamente e con ogni mezzo disponibile affinché al più presto non abbiano più a verificarsi fatti come quelli qui narrati. Lo scritto, attingendo a un doloroso vissuto personale, costruisce un discorso tutto intessuto di interrogativi cogenti e legittimi (in cui forse tante donne potranno riconoscersi), ricordando così, soprattutto a chi fosse incline a dimenticarlo, che il soggetto umano, anche quando malato, può serbare “occhi” per “vedere” e mente per giudicare. La chiave è dunque giornalistica, interessata all’emancipazione dei contesti in cui ha luogo il dialogo fra chi è infermo e chi è preposto alla cura. A quest’ultima figura si guarda con rispettoso spirito critico, perché il suo compito — si dice in queste pagine — è di quelli che diremmo ancora “sacri”, se non vivessimo in un’epoca volta piuttosto a “desacralizzare”.
pagine: 52
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6782-6
data pubblicazione: Dicembre 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto