Diventare umani
Origine ed evoluzione di quel che siamo
23,00 €
13,8 €
     
SINTESI
Agli occhi di noi umani, il linguaggio simbolico e la cultura cumulativa si distaccano a tal punto dalle facoltà degli altri animali che ci siamo attribuiti uno statuto ontologico del tutto speciale. Questo statuto è frutto di un errore di prospettiva che attribuisce maggior valore alle presunte discontinuità che non alla continuità dell’evoluzione biologica. In questo libro si utilizzano nozioni di natura evoluzionistica e neurobiologica per cercare le radici della cultura dell’uomo, per delinearne alcuni aspetti evolutivi e per cercare risposte a domande difficili. Come si è evoluta la facoltà umana di accumulare cultura? È ammissibile pensare che la cultura, col suo elevato potenziale adattativo, possa influenzare il corso dell’evoluzione biologica? Che cosa si accumula: la cultura, l’informazione, o la conoscenza (che è un modo di organizzare l’informazione)? Come e perché si sono evoluti il senso estetico, il senso morale, il senso del sacro?
pagine: 472
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6774-1
data pubblicazione: Dicembre 2013
editore: Aracne
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto