Mugli e non buoi
Suoni di animali invisibili, assenti o irreali nella poesia di Giovanni Pascoli
18,00 €
10,8 €
     
SINTESI
Tra canti di volatili celati alla vista e grida di personaggi assimilate per via di metafora a versi di belve, il presente studio intende indagare il retroterra letterario e culturale di certi usi pascoliani caratterizzati dal ricorso a suoni di animali la reale presenza dei quali non è visivamente certificata. La continua ed attenta ricerca di riscontri alle proposte esegetiche avanzate porta, secondo i casi, a confermare, correggere o confutare le tesi vigenti: di qui, ad esempio, il diverso rilievo assunto dal già appurato influsso di Edgar Allan Poe, o la nuova luce che il reperimento di concetti cari al socialismo utopico e borghese di Pierre Leroux e di Pietro Ellero getta sul pensiero politico, storico e sociale del Pascoli.
pagine: 312
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6695-9
data pubblicazione: Novembre 2013
editore: Aracne
collana: Diritto di stampa | 64
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto