Il Gioberti frainteso
Sulle tracce della condanna
16,00 €
9,6 €
     
SINTESI
La storiografia giobertiana ha divulgato almeno “due Gioberti”: l’autore essoterico, retrivo e neoguelfo delle opere edite e quello acroamatico e panteista delle opere inedite. Questo saggio, facendo ricorso alla filologia d’autore, ribadisce l’unitarietà del pensiero giobertiano: si mostrano, in prima battuta, le critiche che ebbero un impatto determinante sulla messa all’Indice dell’opus omnia; in seconda battuta, l’attualità della riflessione teologica giobertiana sul rapporto fede/ragione a partire dalla sua originale lettura della modernità.
pagine: 268
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6687-4
data pubblicazione: Novembre 2013
editore: Aracne
collana: trópos profili | 8
SINTESI
EVENTI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto