Leggendo libretti
Da “Lucia di Lammermoor” a “Turandot”
15,00 €
9,00 €
     
SINTESI
In questo volume sono raccolti tredici studi dedicati ad altrettanti libretti italiani otto e novecenteschi, testi per la più gran parte celebri, ideati per la musica di Donizetti, Verdi, Boito, Franchetti e Puccini: Lucia di Lammermoor, Pia de’ Tolomei, Luisa Miller e Il trovatore di Cammarano, I masnadieri di Maffei, il primo Mefistofele, Otello e Falstaff di Boito, Asrael di Fontana, Manon Lescaut di Oliva e Illica, La fanciulla del West di Civinini e Zangarini, Gianni Schicchi di Forzano e Turandot di Adami e Simoni. Prodotti letterari destinati indubbiamente all’intonazione ma con caratteristiche autoriali proprie, i tredici libretti sono analizzati, nei limiti del possibile, dalla parte dei librettisti, prima della loro trasformazione in testi musicati, come drammi per musica leggibili come tali: «una “lettura” che, puntando sul testo letterario, offre una base imprescindibile per identificare lo spessore culturale, storico, estetico delle stesse opere compiute» (dalla prefazione di Giulio Ferroni).
pagine: 256
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6645-4
data pubblicazione: Novembre 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto