Analisi del comportamento in economia
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
La psicologia ha assunto un ruolo rilevante nella scienza economica, avendone posto in discussione i presupposti assiomatici neoclassici e la visione normativa dei comportamenti che a lungo hanno condizionato l’analisi economica e le politiche che ad essa hanno attinto. Sotto questo aspetto, la «psicologia» dell’economia appare sommaria e soprattutto priva del suo fondamento empirico. Nella prospettiva psicologica, il comportamento economico va collegato a variabili che descrivono la mediazione che l’agente opera sugli stimoli con i quali viene a contatto, in cui trovano posto motivazioni, valori, emozioni. Il volume si propone di fornire alcuni essenziali elementi di psicologia economica allo scopo di far comprendere quel cambio di prospettiva nell’analisi del comportamento degli agenti economici che, con tutta probabilità, è alla base di una riscrittura della teoria economica in termini più realistici.
pagine: 180
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6642-3
data pubblicazione: Novembre 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto