Un’acrobatica del pensiero
La filosofia dell’esercizio di Peter Sloterdijk
18,00 €
10,8 €
     
SINTESI
Negli ultimi dieci anni il filosofo tedesco Peter Sloterdijk ha sempre più conquistato la ribalta della scena intellettuale tedesca ed europea. I suoi saggi spaziano dall’estetica alla teoria dei media, dalla religione all’antropologia, dalla globalizzazione alla tecnica. È presente in essi un filo conduttore, o le sue sono da considerarsi incursioni rapsodiche nei differenti campi del sapere? La tesi di questo libro è che esistano due fili conduttori nella filosofia di Sloterdijk: il soggetto e l’esercizio. Attraverso un percorso cronologico e genealogico l’opera di Sloterdijk viene qui interrogata per mostrare connessioni e discrepanze tra questi due grandi temi, al fine di comprendere grandezze e limiti costitutivi della “filosofia dell’esercizio” elaborata da uno dei più originali interpreti della contemporaneità.
pagine: 282
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6639-3
data pubblicazione: Gennaio 2014
editore: Aracne
collana: trópos profili | 10
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto