Il mandato nell’interesse del fisco
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
L’evoluzione del sistema tributario italiano appare contrassegnata dall’esigenza del Legislatore di un sempre maggior coinvolgimento dei privati nell’attuazione dell’obbligazione tributaria affidando ad essi funzioni tradizionalmente riservate all’amministrazione. Dall’osservazione di questa nasce lo spunto per riflettere intorno all’attualità e, soprattutto all’esaustività, delle tradizionali figure del sostituto e del responsabile d’imposta. Il risultato di tale riflessione va nella direzione di collocare alcune recenti forme di partecipazione del privato all’attuazione dell’obbligazione tributaria nell’ambito del mandato nell’interesse del terzo-Fisco. Il lavoro sviluppato in cinque capitoli parte dall’esame dell’attuazione del rapporto obbligatorio e delle diverse forme di partecipazione del privato per identificare accanto a quelle tipiche (sostituto e responsabile) alcune “atipiche”. Queste ultime presentano infatti moduli attuativi diversi caratterizzandosi per la presenza del rapporto di provvista in luogo della rivalsa. Si giunge così a ipotizzare il modello del mandato nell’interesse del terzo per ricostruire il ruolo del notaio nel sistema della registrazione telematica (e nel pagamento dell’imposta sostitutiva sulle plusvalenze), delle società telefoniche nell’applicazione della tassa di concessione governativa sugli apparecchi radiomobili, degli albergatori nel pagamento della tassa di soggiorno e del rappresentante nell’attuazione dell’obbligazione doganale.
pagine: 180
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6558-7
data pubblicazione: Dicembre 2013
editore: Aracne
collana: Saggi di diritto tributario | 7
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto