La pagina e lo schermo
Libri e tv: antagonisti o alleati?
19,00 €
11,4 €
     
SINTESI
Che influenza ha la televisione sullo sviluppo di capacità del bambino? Che influenza invece la lettura? La televisione è incompatibile con un progetto educativo? Il libro è sempre la strada maestra per ogni tipo di apprendimento? Il senso comune ci ha abituati a pensare la fruizione televisiva come momento di puro svago e la lettura come momento di impegno cognitivo. Un simile punto di vista finisce col porre i due media in posizione di antagonismo. Questo libro riporta l’esito di un confronto dell’impatto dei due media su alcuni comportamenti cognitivi implicati nel quotidiano lavoro scolastico. L’analisi dei testi prodotti dai bambini mette in evidenza le caratteristiche tipiche dell’influenza di ciascuno dei due media su alcune abilità cognitive: parlare, ricordare, capire, cogliere i particolari, rappresentare e immaginare. Lo sguardo ravvicinato che questo libro propone individua sia i limiti che i vantaggi di ciascuno dei due media. Vantaggi e limiti che possono compensarsi a vicenda lasciando intravedere possibili percorsi didattici fondati su una proficua collaborazione tra libro e televisione.
pagine: 328
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6542-6
data pubblicazione: Novembre 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto