La tutela dell’ambiente nel diritto delle religioni
18,00 €
10,8 €
     
SINTESI
La questione della tutela e salvaguardia dell’ambiente non può essere considerata soltanto da una prospettiva tecnico-scientifica o economica: essa coinvolge la società in tutte le sue articolazioni e dovrebbe essere valutata anche in termini giuridici, culturali, etici e religiosi. Le religioni monoteiste hanno trasfuso il proprio patrimonio di valori nell’elaborazione di regole giuridiche di straordinaria modernità costruendo un articolato modello ecologico incentrato sul primato dei diritti della persona umana. Attraverso la loro attività nella sfera pubblica, sia pure con le rispettive peculiarità e differenze, sono sempre più attive e partecipi, come attori sociali, nel dibattito internazionale in materia di salvaguardia dei diritti umani e in particolar modo del diritto all’ambiente, consapevoli del proprio ruolo incisivo nei processi costruzione dell’identità e aperte ad una visione umanistica integrale che guarda all’uomo ed ai suoi bisogni in maniera onnicomprensiva e non più circoscritta alla dimensione esclusivamente spirituale.
pagine: 284
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6536-5
data pubblicazione: Novembre 2013
editore: Aracne
collana: Società | Diritti | Religioni | 14
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto