Metodo, pluralismo, diritto
La scienza giuridica tra tendenze ‘conservatrici’ e ‘innovatrici’
14,00 €
8,4 €
     
SINTESI
Il pluralismo non è soltanto un atteggiamento etico, politico o di costume: più specificamente, esso può riguardare la scienza giuridica, i suoi metodi d’indagine e di rappresentazione, perfino la stessa formazione accademica e professionale dei giuristi. In una fase di trasformazioni magmatiche come quella che sta vivendo il diritto europeo, non sempre o non del tutto razionalizzabile, il pluralismo può costituire un approccio, insieme duttile e rigoroso, alle numerose e urgenti questioni sul tappeto. Fra queste, innanzitutto, la questione sulla natura del sapere giuridico e del concetto di sistema, che sono qui affrontate seguendo un itinerario che procede da un’analisi del pluralismo metodologico e del pluralismo giuridico, per approdare infine alla proposta di un vero e proprio pluralismo logico.
pagine: 224
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6517-4
data pubblicazione: Ottobre 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto