Democrazia, rappresentanza politica e legalità
30,00 €
18,00 €
     
SINTESI
La partecipazione alla vita democratica dello Stato, nel quadro di un ordinamento ispirato ai principi propri del costituzionalismo moderno, costituisce, al contempo, un diritto ed un dovere (morale) del cittadino, promuove il genuino perseguimento dell’interesse generale, rafforza e sviluppa il senso di appartenenza e condivisione dei valori in cui si sintetizza e realizza la sovranità popolare, garantisce, in definitiva, la libertà e l’uguaglianza di tutti.All’interno di un sistema politico/costituzionale incentrato sulla rappresentanza politica degli interessi, poi, l’esercizio del diritto di voto, personale ed eguale, libero e segreto, scevro da ogni forma di indebito condizionamento, costituisce la precondizione essenziale al fine di poter assicurare effettività alla rappresentatività degli interessi ed alla responsività che conseguentemente ne deriva, frutto, in definitiva, del difficile bilanciamento da realizzare tra esigenze di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica e riconoscimento dei diritti di elettorato attivo e passivo, attributi indefettibili di una moderna democrazia.
pagine: 528
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6372-9
data pubblicazione: Settembre 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto