Pier Damiani
Una teologia dell’onnipotenza
11,00 €
6,6 €
     
SINTESI
Il pensiero di Pier Damiani rappresenta una delle più importanti e audaci riflessioni sull’estensione e le prerogative dell’onnipotenza divina. Nell’ambito della tradizione medievale, e in particolare nei suoi più insigni e autorevoli rappresentanti, nessuno riuscirà infatti a eguagliare la radicalità del monaco ravennate. L’opera di Damiani può essere interpretata come il tentativo di conservare l’assoluta trascendenza divina di fronte alle incipienti pretese di autonomia avanzate dalla ragione umana. Sebbene la sua testimonianza sia destinata a essere scalzata dalla prepotente ascesa della scolastica medievale, il pensiero del monaco rimarrà comunque il più lucido esempio di una teologia fondata sull’onnipotenza di Dio.
pagine: 156
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6344-6
data pubblicazione: Settembre 2013
editore: Aracne
collana: Atene e Gerusalemme | 5
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto