Struttura e funzione del monologo nel teatro terenziano
12,00 €
7,2 €
     
SINTESI
Nella storia degli studi sul teatro romano poca attenzione è stata riservata finora all’analisi del monologo nelle commedie terenziane e il debole interesse della critica è stato motivato attraverso la presunta “avversione” del poeta verso questo espediente drammaturgico. Un’attenta lettura delle Commedie rivela, invece, il ricorso costante di Terenzio al monologo e perfino l’uso di una tecnica raffinata. Il poeta sfrutta, infatti, a pieno le possibilità drammaturgiche che il monologo gli offre, se ne serve con accortezza stilistica e consapevolezza, e impiega questo strumento con diverse funzioni sceniche. Negli spettacoli terenziani il monologo arriva ad acquisire caratteristiche innovative, specchio di una nuova idea di teatro e segno ulteriore dell’originalità di Terenzio rispetto ai suoi modelli.
pagine: 200
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6332-3
data pubblicazione: Settembre 2013
editore: Aracne
collana: Meridionalia | 7
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto