Conoscenza giuridica ed errore
Saggio sullo statuto epistemologico degli asserti prodotti dalla dogmatica giuridica
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
Qual è lo statuto epistemologico degli asserti giuridico-descrittivi? Come se ne controllano correttezza ed erroneità? Per rispondere a queste domande l’autore anzitutto distingue asserti giuridico-psicologici/sociologici da asserti giuridico-dogmatici. Dal momento che i primi non presentano problemi epistemologici, l’autore si concentra sui secondi, confrontandoli con gli asserti prodotti da altre due scienze che investigano realtà inosservabili: le scienze storiche e le scienze logico-matematiche, nonché con gli asserti circa le finzioni letterarie. Questa comparazione permette all’autore di argomentare che le scienze logico-matematiche e quelle giuridico-dogmatiche non sono che species del genus delle scienze formali, e che gli asserti giuridico-dogmatici si caratterizzano per il fatto che il controllo della loro correttezza avviene ricorrendo, indirettamente, anche alla ipotizzazione di accadimenti storici, nonché a investigazioni di tipo socio-linguistico.
pagine: 144
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6300-2
data pubblicazione: Settembre 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto