La concessione di beni demaniali marittimi
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
L’opera si propone di analizzare la figura del concessionario di beni e di servizi del demanio marittimo. L’autore, partendo dall’analisi dell’attuale assetto normativo, ha tentato di individuare i possibili sviluppi della disciplina legislativa applicabile alle concessioni demaniali marittime e dei suoi riflessi sulla nozione di concessionario, sia nella declinazione statica della qualificazione dei beni che nella valorizzazione dinamica della loro utilizzazione, sotto forma di offerta di servizi, evidenziando i numerosi momenti di criticità alla luce delle recenti scelte di politica legislativa. La possibilità per soggetti stranieri, comunitari e non, di accedere a condizioni non discriminatorie alla titolarità di atti concessori e alla gestione di servizi nel demanio marittimo, resa complessa dalla presenza di un bene essenziale, il lido del mare, è stata affrontata con riguardo all’evoluzione dottrinaria e giurisprudenziale sul tema.
pagine: 144
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6273-9
data pubblicazione: Settembre 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto