La responsabilità patrimoniale e contabile dei dipendenti pubblici
E gli orientamenti giurisprudenziali della Corte dei Conti
17,00 €
10,2 €
     
SINTESI
La Corte dei conti è un’istituzione creata dal Cavour nel 1862, che intendeva costituire un controllo attento ed efficace sulle contabilità delle amministrazioni pubbliche e di scoraggiare comportamenti illeciti dei contabili. Nel tempo si è arricchita di numerosissime altre incombenze, nei settori del controllo e della giurisdizione fino a quelle delicate e complesse introdotte dalla L. 213/2012 (disposizioni urgenti in materia di finanza) e dalla L.190/2012 (prevenzione e repressione dell’illegalità nella P.A.). Il testo, redatto da due studiosi di discipline contabili, aggiornato alle ultime disposizioni normative, offre una visione ampia e moderna delle funzioni di questa istituzione, che imparzialmente e attivamente tutela le ragioni dell’Erario e quindi dei contribuenti.
pagine: 292
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6253-1
data pubblicazione: Agosto 2013
editore: Aracne
SINTESI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto