Identità individuale e relazione intersoggettiva
Saggi di filosofia interculturale
10,00 €
6,00 €
     
SINTESI
Negli scritti raccolti in questo libro vengono discussi, con uno stile chiaro e accessibile, alcuni dei temi propri dell’attuale filosofia interculturale: la costruzione dell’identità individuale e i rischi di chiusura oppositiva che ciò comporta; la pluralità di tratti identitari che si stratificano nei singoli individui per effetto delle loro affiliazioni; la relazionalità e conflittualità con l’Altro nell’affermazione di se stessi e il problema del “riconoscimento”. Nella seconda sezione del volume, intitolata Questioni, i dispositivi concettuali predisposti nella prima sezione, vengono testati per dirimere alcuni nodi problematici che il contatto oggigiorno più ravvicinato fra espressioni di culture diverse rende sempre più “cruciali”. Si ritrovano, quindi, in questa parte del volume saggi sul ruolo delle Humanities nella costruzione di una società interculturale, sull’infibulazione e sulla West-Eastern Divan Orchestra, fondata da Daniel Barenboim ed Edward Said con l’intento di promuovere il processo di pace fra palestinesi e israeliani. Infine, nella terza sezione, Retrospettiva, l’attenzione si sposta su alcuni esempi di quella pretesa universalistica tanto diffusa nei saperi della tradizione filosofica occidentale.
pagine: 142
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6228-9
data pubblicazione: Luglio 2013
editore: Aracne
collana: Ars inveniendi | 20
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto