Il secondo dopoguerra in Austria
12,00 €
     
SINTESI
Il momento di passaggio tra guerra e secondo dopoguerra è stato uno degli aspetti più dibattuti nella storiografia italiana che si è occupata di analizzare l’evoluzione dei rapporti istituzionali delle realtà nazionali europee, ad eccezione dell’Austria, alla quale non è stata finora dedicata una adeguata attenzione. Il volume si focalizza sul processo di transizione democratica, caratterizzato dal dibattito sul processo di costruzione della nuova identità austriaca, sulle responsabilità nel conflitto e dai tentativi di sottrarsi alle proprie responsabilità, come documenta la dichiarazione di Mosca, perno della Seconda Repubblica e base della questione austriaca.
pagine: 168
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6222-7
data pubblicazione: Luglio 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto