Il radicalismo nel nome dell'Islam
Una responsabilità condivisa?
12,00 €
7,2 €
7,2 €
     
SINTESI
Questo lavoro trae spunto da una riflessione fatta dal Gran Rettore della Moschea di Parigi, il dr.Dalil Boubakeur, sull'esigenza di una riflessione approfondita riguardo le manifestazioni violente di fondamentalismo radicale che si sono prodotte in più occasioni in Francia e nel mondo. L’esame di queste cause implicava di esaminare in particolare la storia delle percezioni occidentali dell’Islam attraverso i secoli, le conseguenze del colonialismo europeo ottocentesco, l’ordine instaurato nel Medio Oriente dagli Stati Uniti dopo la seconda guerra mondiale, la muslim belt individuata a partire dagli anni 80 del secolo scorso quale strumento della lotta anti-sovietica attraverso l’appoggio offerto ai gruppi islamisti radicali operanti in Afghanistan, nonché i pertinenti contenuti della ideologia neoconservatrice espressa durante la presidenza di Georges W. Bush nel periodo seguente gli attentati perpetrati da Al–Qâ‘ida sul suolo americano. L’autore ha voluto proporre un semplice sillabario delle problematiche quale contributo utile anche per una migliore comprensione dell’Islam minoritario che si afferma progressivamente in Europa attraverso il confermarsi in particolare dei flussi migratori provenienti dalla sponda sud del Mediterraneo.
pagine: 144
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6218-0
data pubblicazione: Agosto 2013
editore: Aracne
collana: Religioni e società | 4
SINTESI
EVENTI
RECENSIONI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto