Dal consenso informato al testamento biologico
Riflessioni a confronto
8,00 €
4,8 €
     
SINTESI
L’opera analizza il consenso informato, dalle prime affermazioni giurisprudenziali e dai primi riconoscimenti nei codici deontologici medici, seguendone il percorso evolutivo attraverso il richiamo delle più significative pronunzie giurisprudenziali e degli insegnamenti dottrinari, mettendone in luce gli stretti legami con il tema delle libertà fondamentali della persona e le ricadute sul connesso tema della responsabilità dei medici. Approda ad esaminare le problematiche di fine vita, soffermandosi sulle recenti prassi applicative che hanno portato ad un riconoscimento di fatto, in via amministrativa, delle D.A.T. (direttive anticipate di trattamento), fornendo un quadro ampio delle ragioni giuridiche ed umane evocate a sostegno delle tesi che si contrappongono sull’argomento.
pagine: 112
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6195-4
data pubblicazione: Luglio 2013
editore: Aracne
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto