Final Girl
L’eroina dell’horror e dello slasher
15,00 €
     
SINTESI
I film horror degli anni settanta e ottanta del XX secolo sono misogini? Oppure sono l’espressione dei risultati delle conquiste ottenute dal movimento femminista? Il libro si sviluppa attorno a queste due domande nel tentativo di dimostrare, attraverso le metodologie della Feminist Film Theory e della Queer Theory, come le eroine presenti in queste pellicole rappresentino non solo figure forti e positive, ma anche personaggi radicali che riescono a mettere in crisi il tradizionale concetto di binarismo di Gender. Grazie all’analisi di film, tra i quali si ricordano, Non aprite quella porta, Halloween – La Notte delle Streghe, Venerdì 13 e Nightmare – Dal Profondo della notte e facendo riferimento agli studi condotti da Judith Butler, Laura Mulvey, Carol J. Clover e Judith Halberstam si cerca di dare risposta alle due domande.
pagine: 248
formato: 14 x 21
ISBN: 978-88-548-6135-0
data pubblicazione: Giugno 2013
editore: Aracne
collana: Cinema ed estetica cinematografica | 13
SINTESI
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto