Ottimizzazione della depurazione elettrocinetica (EKR) da metalli pesanti
30,00 €
18,00 €
     
SINTESI
L'inquinamento del suolo da metalli pesanti è un problema di dimensioni internazionali: la depurazione ed il recupero dei suoli inquinati costituisce una problematica complessa, soprattutto per quei terreni dove i tradizionali sistemi di depurazione non sono efficaci o “politicamente accettabili”. Fin dagli anni Novanta del secolo scorso gli studiosi hanno intuito le potenzialità dell'elettrocinesi come tecnica per depurare i suoli sia insitu che ex situ: la depurazione elettrocinetica (Electrokinetic Remediation: EKR) prevede l'applicazione di un campo elettrico al terreno da bonificare per mezzo di elettrodi infissi in esso e, sfruttando gli effetti di mobilitazione ionica indotta dal campo elettrico applicato sugli inquinanti disciolti nel terreno, permette di mobilizzare gli inquinanti e di convogliarli in porzioni limitate di terreno o addirittura di elettrodepositarli sugli elettrodi stessi. Questa tecnica, abbastanza diffusa negli USA, prevede al momento elevati costi di applicazione e problemi di sicurezza non trascurabili, conseguenti all'impiego di campi elettrici in tensione continua (DC) con potenze dell'ordine dei MW. Nel nostro Paese ancora ai giorni nostri poche, per non dire scarse, sono le applicazioni reali.
pagine: 352
formato: 17 x 24
ISBN: 978-88-548-6129-9
data pubblicazione: Giugno 2013
editore: Aracne
collana: Diritto di stampa | 51
SINTESI
INDICE
Informativa      Aracneeditrice.it si avvale di cookie, anche di terze parti, per offrirti il migliore servizio possibile. Cliccando 'Accetto' o continuando la navigazione ne acconsenti l'utilizzo. Per saperne di più
Accetto